Menu Chiudi

Come indicizzare sito su Google

In questo articolo ti spiego in modo semplice e veloce come indicizzare il tuo sito su Google per vederlo comparire nei risultati di ricerca. Trovi anche dei consigli utili per migliorarne il posizionamento.

COME CREARE UN ACCOUNT GOOGLE

Per prima cosa, se non ne hai già uno, registra un account Google. Puoi farlo gratuitamente cliccando qui: creare account Google. Per la registrazione ti basta inserire pochi dati, puoi creare un nuovo indirizzo email con Gmail oppure utilizzare un tuo indirizzo email già esistente. Grazie all’account Google hai accesso a diversi strumenti gratuiti che ti possono servire per gestire al meglio il tuo sito, tra questi quello che ti consiglio di utilizzare da subito è Google Search Console.

VERIFICA SE IL TUO SITO E’ INDICIZZATO

Spesso mi è stato chiesto come indicizzare un sito, ma approfondendo le intenzioni del mio interlocutore ho scoperto che in realtà si riferiva al posizionamento e non all’indicizzazione di un sito.

In realtà l’indicizzazione di un sito web avviene in automatico, infatti i motori di ricerca, come Google, effettuano ogni giorno la scansione di migliaia di siti web alla ricerca di nuovi contenuti.

Se il tuo sito ha contenuti attinenti a determinate parole chiave, verrà indicizzato da Google e comparirà così nei risultati di ricerca.

Puoi verificare subito se il tuo sito è stato indicizzato digitando site:ilnomedeltuosito.it nel campo di ricerca di Google. Se è tutto a posto vedrai la lista delle pagine del tuo sito indicizzate da Google.

pagine indicizzate

Non ci sono risultati per il tuo sito? Niente panico, puoi utilizzare Google Search Console, uno strumento gratuito, che ti permetterà di ovviare all’inconveniente.

COME USARE GOOGLE SEARCH CONSOLE PER INDICIZZARE UN SITO

Una volta effettuato l’accesso tramite il tuo account Google dovrai digitare l’indirizzo del tuo sito web (es. http://www.infowebspace.com) e poi cliccare su Aggiungi una proprietà.

Google Search Console

Il secondo passaggio consiste nel verificare che tu sia il reale proprietario del sito. Se hai un accesso FTP il metodo più veloce è scaricare il file di verifica da Google Search Console e caricarlo nella cartella principale del tuo sito web. Altrimenti puoi utilizzare uno dei metodi alternativi proposti.

Scarica file di verifica

Una volta caricato il file sul tuo sito puoi verificare che sia tutto a posto cliccando sull’apposito link di conferma. Se vedi il codice di Google puoi continuare cliccando su Non sono un robot e Verifica.

Verifica sito web

A questo punto devi prima creare una sitemap e poi inviarla a Google cliccando su Scansione -> Sitemap e poi su Aggiungi sitemap.

invia sitemap

Altro passaggio per indicizzare un sito è inviare a Google le url delle pagine del tuo sito, andando su Visualizza come Google. Digita l’url che vuoi far scansionare a Google, clicca su Recupera e poi su Invia all’indice.

Visualizza come Google
Invia all'indice

Guarda il video su come indicizzare un sito su Google.

CREARE SITEMAP

Un’altra operazione molto utile è creare una sitemap, che non è altro che un file xml che contiene l’elenco delle pagine del tuo sito. Puoi farlo velocemente da qui: Crea sitemap. Compila i campi come riportato di seguito:

  • Starting url: http://www.ilnomedeltuosito.it
  • Change frequency: Monthly (impostalo diversamente se aggiorni il sito con una frequenza diversa)
  • Last modification: Lascialo invariato
  • Priority: Automatically calculated priority
  • Clicca su Start, in base al numero di pagine del sito varierà il tempo di creazione della sitemap, al termine effettua il download.

Quanto fatto finora serve per migliorare e velocizzare l’indicizzazione, ma questo non farà in modo che il tuo sito appaia nelle prime posizioni dei risultati di ricerca. Con Google Search Console potrai monitorare ed ottimizzare molti aspetti del tuo sito e di conseguenza migliorarne anche il posizionamento.

Indicizzazione e posizionamento: le differenze

Facciamo ora un pò di chiarezza sull’indicizzazione ed il posizionamento dei siti web.

L’indicizzazione non è altro che la comparsa del sito nei risultati di ricerca. Google effettua una scansione del sito e lo posiziona a seconda dell’attinenza dei contenuti con determinate parole chiave.

L’indicizzazione avviene in modo automatico, basta realizzare un buon sito web, ma si può cercare di migliorarla e velocizzarla tramite l’utilizzo di Google Search Console, seguendo le procedure descritte sopra.

Il posizionamento è appunto la posizione del sito nei risultati di ricerca. Ci sono molti parametri che possono far variare, anche di molto il posizionamento di un sito web.

Per migliorare il posizionamento bisogna ricorrere alle tecniche SEO, che servono ad ottimizzare il sito per i motori di ricerca. Però l’aspetto fondamentale, da non sottovalutare mai, è creare dei contenuti validi, interessanti e possibilmente originali.

ALTRI STRUMENTI UTILI DI GOOGLE

Ti è piaciuto l’articolo? Se la risposta è sì non tenerlo tutto per te, condividilo! Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *